Slideshow Image 1 Slideshow Image 3 Slideshow Image 7

 

 

 

  • E' il metodo costruttivo classico, tipico delle costruzioni edili realizzato con calcestruzzo gettato in opera per fondo e pareti della piscina. La forma della piscina vieni delineata da casseri di vario materiale. Con questa tecnica noi possiamo realizzare piscine di qualunque forme e dimensioni . Ogni singola parte della piscina è realizzata direttamente in cantiere. La struttura ottenuta avrà la funzione di contenere l'acqua ed impedire che si presentino micro fessure.

     

    Realizzata la struttura procediamo al completamento della piscina con l'applicazione del rivestimento. I vantaggi di questa tipologia costruttiva sono: la lunga durata, la possibilità di applicare qualsiasi tipo di rivestimento dalle comuni vernici, al pvc armato, ai più pregiati e lussuosi mosaici e piastrelle che esistono in commercio.
  •  

     

     

  • Rappresentano un'ottima soluzione per coniugare la rapidità dei tempi di costruzione e l'aspetto economico. Si possono realizzare con diverse tipologia di materiali: prefabbricata in cemento, prefabbricata in panelli d'acciaio, prefabbricata in PVC o in vetro resina.
  •  

     

     

  • Per inserire al meglio la piscina in contesti ambientali di pregio, noi possiamo realizzare la tecnologia costruttiva della cosiddetta biopiscina, che consente di sagomare la forma dell'invaso per assecondare alla perfezione lo spazio a disposizione, le caratteristiche ambientali e le esigenze di balneazione del cliente.

     

    Questa tipologia costruttiva permette la totale assenza di opere murarie, così da limitare al minimo operazioni invasive per l'ambiente, risolvere diverse problematiche di cantiere e integrare la piscina nell'acromia del paesaggio. L'effetto finale è quello di ottenere uno specchio d'acqua naturale con l'inserimento delle piante acquatiche, la cascata con la roccia da dove l'acqua si riversa in questo invaso naturale creando una scenografia suggestiva che richiama i laghi naturali.
  •  

     

     

  • Sono due i metodi di ricircolo dell'acqua da noi utilizzati:

     

    - Il ricircolo a sfioro:
    In superficie si differenzia essenzialmente da quello a skimmer per la resa estetica e dal punto di vista funzionale, per i maggiori vantaggi di carattere igienico. Questo sistema garantisce infatti l'assoluta assenza di punti morti nel ricircolo dell'acqua.

     

    - Il ricircolo a skimmer:
    Il termine skimmer identifica le bocchette rettangolari, collocate appena sotto il bordo della piscina, costituiti da uno sportello con galleggiante attraverso il quale si riversa l'acqua della vasca della piscina.

     

     

     

  • Per essere definita pura, l'acqua della piscina deve essere sottoposta, a dei trattamenti naturali o chimici di disinfezione. A prescindere del tipo di filtrazione adottata la maggior parte dei microorganismi cioè virus e batteri devono essere eliminati.

     

    I procedimenti più naturali sono:

     

    - l'elettrolisi del sale:
    che consente di ottenere cloro grazie all'utilizzo di una ridottissima quantità di normale salgemma, per una adeguata disinfezione dell'acqua, rendendola la soluzione naturale per l'eccellenza.

     

    - gli impianti a ozono:
    la sicurezza batteriologica garantita dagli impianti a Ozono è notevolissima perché l'ozono sa aggredire con una certa rapidità il batterio o il virus presente in acqua, che viene trattenuto su speciali filtri multistrato.

     

    - i raggi ultravioletti:
    che hanno il potere disinfettante alternativo a quello delle sostanze chimiche ed è basato sull'impiego della luce ultravioletta.

     

     

     

    pools vendita costruzione

     

  •